Home
Aluminium Foundry
Assemblaggi Meccanici
Carpenteria Leggera
Concrete Boom
Concrete Mixer
Concrete Pump
Concrete Systems
Dumper
Fonderia Alluminio
Fonderia Leghe Alluminio
Fusioni Alluminio
Getti Alluminio
Gruppi Meccanici
Lamiera
Lavorazioni Lamiera
Lavorazioni Meccaniche
Macchine Finite
Modelleria Alluminio
Modelli Fonderie
Modelli In Alluminio
Montaggio Conto Terzi
Montaggio Industriale
Montaggio Lamiera
Montaggio Meccanico
Piegatura Lamiera
Saldatura Lamiera
Sand Casting
Sand Foundry
Shell Casting
Stampi Fonderie
Taglio Laser Lamiera
Tecno-Lam
Trasformazione Alluminio

Gruppo Tazzari - Macchine Finite

La nostra forza è la capacità di realizzare in tempi estremamente rapidi i prodotti in lamiera di ferro, inox e alluminio.
La realizzazione dei particolari meccanici viene svolta internamente avvalendoci di tecnologie all’avanguardia quali il taglio laser e la piegatura a controllo numerico e per la costruzione di carpenterie meccaniche leggere ci affidiamo al nostro personale specializzato e certificato nell’utilizzo di saldatrici a filo e a tig. Possiamo inoltre realizzare macchine finite e gruppi meccanici, montando sia i particolari realizzati internamente, sia particolari a disegno e commerciali acquistati, gestendo in modo autonomo la distinta base per dare un servizio completo al cliente.

Da oltre trent’anni ci occupiamo della costruzione di gruppi meccanici e macchine finite ad alto livello tecnologico secondo specifiche tecniche e progetti del cliente.i principali settori industriali con i quali l’azienda opera è costituita da costruttori di macchine automatiche, macchine per la plastica, impianti siderurgici, pompe ed automazione industriale.

Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea il 9 giugno 2006


É stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea L 157 del 09 giugno 2006 la Direttiva 2006/42/CE che sostituisce la Direttiva Macchine 98/37/CE e modifica la Direttiva Ascensori 95/16/CE costituendone una rifusione. Per rifusione si intende l'adozione di un atto giuridico nuovo che abroga l'atto di base, apportandone sostanziali modifiche.

Il campo di applicazione della direttiva comprende i seguenti prodotti:

  1. macchine;
  2. attrezzature intercambiabili;
  3. componenti di sicurezza;
  4. accessori di sollevamento;
  5. catene, funi e cinghie;
  6. dispositivi amovibili di trasmissione meccanica;
  7. quasi - macchine.

Una delle novità della direttiva è l’introduzione del concetto di quasi - macchine definite quali insiemi che costituiscono quasi una macchina, ma che, da soli, non sono in grado di garantire un'applicazione ben determinata. Un sistema di azionamento è una quasi - macchina. Le quasi - macchine sono unicamente destinate ad essere incorporate o assemblate ad altre macchine o ad altre quasi - macchine o apparecchi per costituire una macchina disciplinata dalla direttiva macchine;

Il fabbricante delle quasi - macchine sarà tenuto ad accompagnarle con un’apposita dichiarazione d’incorporazione e dalle istruzioni per l’assemblaggio delle stesse con le altre parti. Le istruzioni per l’assemblaggio non potranno essere considerate come istruzioni d’uso delle macchine finite.

La procedura della nuova direttiva non prevede più la possibilità di presentare il fascicolo tecnico a un organismo notificato senza che questo preveda alcuna verifica;introdurrà la garanzia di qualità completa, tramite la quale il fabbricante istituisce nella propria azienda un sistema di qualità approvato per la progettazione, la fabbricazione, l’ispezione finale e le prove. Questo sistema di qualità deve essere sottoposto a sorveglianza da parte di un organismo notificato che dovrà disporre, tra il proprio organico, di esperti in materia di sicurezza del macchinario.

La nuova direttiva prevede solo 2 tipi di dichiarazione:- la dichiarazione CE di conformità alla Direttiva – e alle altre Direttive in cui eventualmente ricade la macchina sottoscritta dal fabbricante o dal suo mandatario o dalla persona autorizzata a redigere la dichiarazione, e la dichiarazione d’incorporazione che il fabbricante o chi per esso è tenuto a redigere per le quasi - macchine.

Gli Stati membri dovranno recepire il testo della direttiva entro il 29 giugno 2008 e le disposizioni in essa contenute diventeranno obbligatorie dal 29 dicembre 2009.

L’Articolo 25 stabilisce che la direttiva 98/37/CE è abrogata.